CTI: Un esempio di certificazione energetica

By at 15 gennaio, 2010, 5:51 pm

Il CTI – Comitato Termotecnico Italiano ha messo a disposizione nella Sezione Shop del proprio sito, il primo esempio applicativo delle Norme UNI 11300 Parti 1 e 2, per la certificazione energetica degli edifici.

Il modello preso in esame, una palazzina di 6 appartamenti, consente agli utenti di verificare la conformità alle norme UNI 11300 dei software esistenti o dei propri metodi di calcolo, limitatamente ai fabbisogni invernali; il calcolo dei fabbisogni estivi, secondo il Dpr 59/2009, e le Linee Guida Nazionali per la certificazione energetica (DM 26 giugno 2009), sarà considerato in un successivo documento.

Il documento, ceduto in licenza d’uso, è suddiviso in cinque sezioni: nella prima vengono forniti i dati generali dell’edificio e i parametri gestionali richiesti dalla UNI TS 11300:2008. Nella seconda sezione sono descritti tutti gli elementi strutturali che poi saranno utilizzati nel progetto, ovvero componenti trasparenti, componenti opachi verticali e orizzontali e ponti termici. Nella terza sono presentate le zone termiche, climatizzate e non climatizzate, nelle quali è stato suddiviso l’edificio. Terminata la descrizione dell’edificio, nella quarta sezione sono fornite le informazioni relative agli impianti di riscaldamento e di generazione dell’acqua calda sanitaria. Nella quinta e ultima sezione vengono quindi presentati i risultati di calcolo conformi alla UNI TS 11300:2008 Parti 1 e 2 relativi all’edificio campione.

Il documento è accompagnato da un archivio di file in formato ZIP, disponibile gratuitamente, contenente i disegni DWG (piante, prospetti e sezioni), dai quali è possibile ottenere tutte le informazioni di carattere geometrico eventualmente necessarie per l’imputazione dei dati. Nel tempo seguiranno ulteriori esempi applicativi e dei fogli di calcolo.

Ricordiamo che il 2 novembre 2009 è stata pubblicata sul sito ufficiale la nuova versione del software DOCET per la certificazione energetica degli edifici messo a punto da CNR ed ENEA, aggiornato secondo la metodologia di calcolo semplificata, di cui alle norme UNI TS 11300 e alle Linee Guida Nazionali, e secondo il Dpr 59/2009.

Tuttavia, per la certificazione energetica è possibile utilizzare i software commerciali, a condizione che siano muniti del certificato di conformità alle norme UNI TS 11300:2800 parte 1 e 2, ai sensi del Dlgs 115/2008 e Dpr 59/2009, rilasciato dal CTI.

per maggiori informazioni:  CTI

Categories : Notizie e commenti

Comments
Paolo Piermarini 2 febbraio 2010

Non capisco la relazione tra questa news e i sistemi di gestione energia a bus.
Qualcuno può gentilmente spiegrami che relazione hanno?

emilio lanfranco 3 febbraio 2010

Suppongo faccia riferimento alla tabella sui sistemi elettrici per il risparmio energetico

Lascia un commento